šuscettu

figlioccio. Il padrino chiama cosi' il ragazzo che ha battezzato. Cosi' la šuscetta e' la figlioccia.